Monitoraggio continuo delle condizioni ambientali e dello stato igrometrico delle strutture nella Basilica Neopitagorica di Porta Maggiore 

S. Massa (ICVBC Sez. Roma)

   

 

La Basilica ha sofferto a lungo di infiltrazioni di acqua provenienti dalle strutture in c.a. che la recingono. L’analisi di tale acque ha rivelato presenza di solfati, e bicarbonati, oltre a coliformi e streptococchi.. I lavori che stanno per essere intrapresi dalla Soprintendenza prevederanno l’intercettazione delle acque filtranti dai muraglioni e dalla soletta in cemento. Durante tali lavori verranno tenute costantemente sotto controllo le condizioni ambientali ed igrometriche delle pareti in modo da evitare al monumento sollecitazioni indesiderate.  


Chiudi