QAMARIYYEH

Messina – C. S. Francesco 1
Palermo – Palazzo Abatellis 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Note

Termine arabo la cui trascrizione č varia (qamarrieeh, kamariye) . Indica una transenna marmorea o in istucco - intagliato a secco - apposta come grata alle finestre di edifici sacri e palazzi di califfi. Il motivo decorativo č costituito da complesse trame di rabeschi spesso impreziosite da gemme in pasta di vetro incastonate a sandwich. Con la penetrazione dell’arte islamica in occidente tale tipologia di transenna si diffuse in Sicilia.