MOSE’ (storie di)

Milano - Duomo – 35, 36, 37, 59, 60, 61, 62, 65, 66, 71
Milano – Duomo Museo - 21
Pisa – Cattedrale - 10
Venezia – C. SS. Giovanni e Paolo -1

 

Note agiografiche

Personaggio biblico. Figlio di Amram e Jokehed, fratello di Aronne e Mirjam della tribù di Giuda trasferitasi in Egitto. Le vicende di Mosé e del popolo di Israele occupano ben quattro libri biblici. Il Faraone [forse Ramesse II], ordinò di sterminare tutti i neonati maschi ebrei. Ma la madre di Mosé, per salvarlo, lo depose entro una cesta lungo il canneto del Nilo. Venne ritrovato da una figlia del Faraone che lo portòa corte e lo fece educare come un principe egiziano. Divenuto adulto e reso edotto della propria origine ebraica, Mosé uccise un sorvegliante egizio che infieriva contro un ebreo. Costretto a fuggire, riparò nel paese di Madian nel deserto del Sinai ove sposò Sfora una figlia del sommo sacerdote Jetro. Mentre nei pressi del monte Horeb pascolava le greggi del suocero, ebbe la visione di un roveto ardente da cui udì provenire una voce che gli disse:Io sono il Dio di tuo padre, il Dio di Abramo" Dio dunque ordinò a Mosé di rientare in Egitto a raccogliere il popolo ebreo e riportarlo nella terra promessa ai suoi avi. Alle resistenze del Faraone a lasciare liberi gli ebrei, vennero da Dio suscitate una serie di sciagure (le sette piaghe di Egitto). Piegata la opposizione del faraone, Mosé ed il suo popolo intrapresero l’esodo. Inseguiti dall’esercito del Faraone gli ebrei poterono attraversare il mar Rosso per l’intervento divino: al loro arrivo le acque si ritirarono lasciando libero un corridoio di passaggio; al sopraggiungere dell’esercito egizio invece le onde si richiusero travolgendo gli inseguitori. Altro segno della benevolenza divina, la caduta della manna, cibo che sostentò gli ebrei affamati ed esausti durante il loro viaggio nel deserto del Sinai. Quivi Mosé diviene strumento del volere divino per trasformare un gruppo di fuggiaschi nel popolo prescelto da Dio per una nuova alleanza che culmino nella consegna a Mosé da parte di Dio delle due tavole di pietra con inciso il Decalogo.

le cosiddette Tavole della Legge. Attraverso dubbi e controversie alfine Israele acquisì una identità etnica riconoscendosi popolo prescelto ed accettando un solo Dio legislatore. Dopo quaranta anni di peregrinazione desertica, Mosé portò il suo popolo alla Terra Promessa.

Antico Testamento - Esodo, Levitino, Numeri, Deutoronomio