S. MATTIA

Firenze - Cattedrale - 23

Note agiografiche

Santo Apostolo martire. Dagli Atti degli Apostoli (I,15-26) risulta che Pietro parlando ad un gruppo di centoventi persone, le invitò a sostituire Giuda Iscariota con un altro discepolo che avesse condiviso la vita pubblica di Gesù, perché quegli, annoverato tra i Dodici, rendesse testimonianza alla resurrezione del Signore. Tra i due proposti due, Giuseppe Barsabba soprannominato Giusto e Mattia, venne scelto questo ultimo.

Un antico Martirologio narra che l’apostolo Mattia subì il martirio per aver predicato il Vangelo.