MADONNA CON IL BAMBINO

Assisi – Basilica  di S. Francesco – Museo – 3, 11
Aosta – Cattedrale – 3, 12
Aosta – C. S. Orso – 5
Arezzo - C. SS. Annunziata - 12
Bergamo - Chiesa di S. Maria Maggiore - 1
Bergamo - Monastero Matris Domini - 2
Bologna – C. S. Maria della Misericordia - 2
Bologna – C. di S. Giovanni in Monte - 1
Bologna – Opera Pia Bargellini - 1
Brienno - Chiesa Parrocchiale - 1
Buglio in Monte - Chiesa Parrocchiale - 3
Como - Pinacoteca Palazzo Volpi - 1
Cortona - Chiesa di S. Maria Nuova - 2, 6
Crevoladossola – Parrocchiale – 11, 12, 13
Domaso - Chiesa parrocchiale – 1
Firenze – Cattedrale - 29
Firenze – C. S. Maria Novella – 4, 5
Firenze – C. S. Spirito - 2
Gravedona -Chiesa di S. Maria delle Grazie - 1
Livo - Chiesa Parrocchiale - 1
Montepulciano - C. di S. Agostino - 1
Montepulciano - C. di S. Biagio - 3
Pavia - Chiesa di S. Lanfranco - 1
Pavia - Chiesa di S. Maria del Carmine – 1
Siena – C. S. Maria in Fontegiusta – 1
Siena – Santuario Madonna della Grotta - 1
Stazzona - Chiesa Parrocchiale -1
Subiaco – Monastero – 1
Torino – Museo Civico - 14, 20

Note agiografiche

La figura di Maria vergine e madre (v. Maria) ha assunto nella storia della cultura cristiana medievale la connotazione di immagine esemplare della femminilitÓ. Essa Ŕ presentata, secondo i canoni della cultura cortese medioevale elaborati nell’ambito degli ordini cavallereschi, come modello di dama o Madonna cui il fedele deve dedicare la propria esistenza tributandole la stessa devozione che il cavaliere dedica alla sua dama. 
Intitolate Madonna con bambino sono numerose le immagini create da artisti raffiguranti Maria come madre affettuosa colta in teneri atteggiamenti verso il figlioletto.