S. GIACOMO MINORE

Assisi – C. S. Francesco – Basilica Sup. - 11
Bologna - Basilica di S. Petronio - 2

Note agiografiche

Apostolo e santo. Figlio di Cleofe e di una certa Maria è citato nei testi neotestamentari come"Fratello del Signore"; la letteratura apocrifa è ricca di notizie biografiche: sarebbe stato figlio del primo matrimonio di S. Giuseppe e, rimasto orfano di madre ancora bambino, dopo le nozze del padre con Maria sarebbe stato da lei allevato.
Giacomo ebbe un ruolo considerevole nei primi anni dell’apostolato. Fu tra i protagonisti del concilio apostolico di Gerusalemme (50 c.). Dopo la partenza di Pietro assunse la direzione della comunità di Gerusalemme e divenne il primo vescovo di Gerusalemme ed il più importante esponente dei giudeocristiani. Lo storico Giuseppe Flavio ( Antichità giudaiche 20, 9, 3) narra il martirio di S. Giacomo ordinato dal sommo sacerdote Anano II.