VAL D'AOSTA - Aosta
SCHEDA : Cattedrale 4
TITOLO : S. Giocondo

UBICAZIONE: Aosta, Cattedrale, abside, fin. sIII

DIMENSIONI: Vetrata ad arco carenato composta di 5 pannelli; cm. 385 x 85 c.

PROVENIENZA: Collocazione originaria

CRONOLOGIA: Ultimi anni del XV secolo (1493: restauro documentato della chiesa)

AUTORE: Atelier locale (attribuzione)

COMMITTENZA: Antonio D’Avise, Canonico della Cattedrale dal 1482, quindi Vicario generale della diocesi aostana.

SOGGETTO: La vetrata è dedicata a San Giocondo, terzo Vescovo di Aosta (V secolo) rappresentato in abito episcopale. Il Santo tiene il bel pastorale d’argento e con la destra regge il messale aperto. La figura ha occhi vivacissimi, intelligenti e assorti, il naso lungo, camuso, ed è disposta di tre quarti entro un’edicola. Nel quinto registro corre un fregio e una fascia a perline su cui poggia una lunetta a forma di conchiglia. Il pannello inferiore accoglie al centro lo stemma dei Signori D’Avise: leone giallo rampante in campo azzurro; esso insiste su un pavimento a mattonelle in prospettiva centrale.

STATO DI FATTO: Le lacune sono molte e l’intera sezione superiore appare sbiadita per caduta della pittura superficiale e percorsa da numerosi listelli di piombo; la parte più bassa ha tratti pesantemente ripassati e la grisaglia risulta sfiorita in basso a sinistra. Le colonne laterali sono state scorrettamente ricomposte. Alcune perdite sono state qui colmate, in epoca moderna, con vetri colorati, e questi sostituiscono anche il risvolto del piviale e il fermaglio rosso che lo chiude.

NOTE CRITICHE: La grisaglia è sempre graffita con segno sottile e rende particolarmente bene l’espressione del Vescovo e le sue vesti. Tra i colori, ancora brillanti, sono prediletti i toni intensi dell’azzurro oltremare; il giallo d’argento delle colonne presenta ritocchi a smalto. Il Santo ripete specularmente la posizione del titolare della vetrata San Grato, (v. Aosta cattedrale 1)la monumentalità di questa figura, e ricorda l’incorniciatura architettonica della vetrata della Vergine con il Bambino (v. Aosta cattedrale 3) e della vetrata San Giovanni Battista (v.Aosta cattedrale 5). Il viso e l’espressione di Giocondo si avvicinano proprio a quelli del Battista.

BIBLIOGRAFIA: Vedi, Bibl. Cattedrale di Aosta

REF. FOTOGRAFICHE: Archivio Emanuela Linda Cappa (foto Domenico Grossi, marzo 1998)

ESTENSORE: Emanuela Linda Cappa (giugno 2003)