PIEMONTE - Torino
SCHEDA : Museo Civico d'Arte Antica 8
TITOLO: Frammento di vetrata raffigurante cartiglio con gigli

UBICAZIONE: Torino, Museo Civico d’Arte Antica, inv.86/VD

DIMENSIONI: cm 13,7x8,2

PROVENIENZA: Dono di Benedetto Fiore, Torino 1966; proveniente dal Piemonte occidentale (deliberazione del 12.07.1966)

CRONOLOGIA: primo quarto del XVI secolo

AUTORE/I: Maestro vetrario piemontese

COMMITTENZA:

SOGGETTO/I: Cartiglio con gigli

NOTE CRITICHE: Il dono comprende quattro frammenti di vetrata inv. 85/VD-88/VD; Torino, Museo Civico d’Arte Antica, nn.7, 9 v. Torino Museo Civico 7, Torino Museo Civico 9)

Mallè ipotizza che il frammento, per il tipo di decorativismo, possa provenire dall’Abbazia di Staffarda. Egli suppone che le realizzazioni di vetrate, nell’Abbazia di Staffarda , possano coincidere con il rifacimento della facciata nel 1509. (L. MALLE’, 1971, pp. 268-269).

STATO DI FATTO: Condizioni di conservazione discrete: leggere abrasioni del colore

BIBLIOGRAFIA: L. MALLE’, Museo Civico di Torino.Vetri, Vetrate,Giade, Cristalli di rocca e Pietre dure, Torino 1971, pp. 268-269, tav. 16.

REFERENZE FOTOGRAFICHE: Archivio Fotografico dei Musei Civici di Torino

ESTENSORE: Stefania Capraro