Il Palazzo imperiale

1.5Il Palatium, citato nelle fonti dal IV al XII secolo, si estendeva su un’area compresa fra porta Vercellina e porta Ticinese, tra il Circo e via Torino (incrocio fra cardo e decumano), ma se ne ignorano sia lo sviluppo planimetrico che l’aspetto degli alzati. I resti di maggiore importanza appartengono ad un edificio a pianta circolare, scavato in via Brisa, presso corso Magenta. Sono attualmente ben visibili le fondazioni in conglomerato cementizio composto da ciottoli di fiume disposti in file sovrapposte, sopra le quali rimangono piccole porzioni degli alzati costituiti da una muratura con corsi di laterizi disposti in file regolari.