La cappella di Sant’ Ippolito

10.6La cappella, di pianta ottagona non percepibile nell’interno a croce greca, si trova accanto all’esedra orientale.
Il Latuada descrive come “La cappella è sostenuta nei quattro suoi angoli da altrettante colonne di fino marmo macchiato, d’ordine corintio” (“Chiesa collegiata di San Lorenzo”, tomo III). Si tratta di quattro fusti di Fior di Pesco dell’isola di Evia.