Open Field Vertical Elevations Richard Serra
Descrizione

In questo suo primo lavoro realizzato in pietra, Serra sceglie come sito una collina che degrada verso il lago. Dopo aver esattamente rilevato le curve di livello del declivio, sviluppa il criterio di collocamento per otto blocchi di "Colombino" di Firenzuola, puntigliosamente cercati secondo le caratteristiche naturali pretese dall'artista. Ogni blocco sporge due metri fuori terra ed è posto nel punto preciso in cui il terreno scende due metri, ne consegue che la base della pietra sovrastante corrisponda all'altezza della cima del blocco sottostante,  così di seguito per le successive fino a formare diversi piani virtuali.
Anno: 1982
Materiale: pietra colombino di Firenzuola
Attività

-  Individuazione di due dei blocchi che compongono l'opera come casi rappresentativi dei fenomeni di degrado.

-  Micro campionamento per l'identificazione dei microorganismi presenti sulla superficie.

- Monitoraggio in situ con cadenza regolare mediante tecniche non invasive, per il controllo dei processi di degrado.
Tecniche micro-invasive

Micro campionamento per l'identificazione dei microorganismi che colonizzano la superficie, osservazione al microscopio ottico.

- Microscopio ottico
Tecniche non invasive

Per il monitoraggio in situ dell'evoluzione dei processi di degrado.

- Colorimetro;
- Termocamera IR;
- Spugna di contatto;
- Micro-fotogrammetria;
- Documentazione fotografica delle patine biologiche.
Fattoria di Celle
51030 Santomato di Pistoia - Italy